WEEKEND IN CITTA’ A TRENTO: MERCATINI DI NATALE E VISITA AL MUSEO DI SCIENZE NATURALI

Con l’arrivo della neve in Trentino e il Ponte dell’Immacolata, questo weekend ci siamo rifugiati in centro città a Trento, tra i Mercatini di Natale e una visita al Museo di Scienze Naturali, dove abbiamo trascorso una domenica in compagnia delle persone che amiamo di più: i nostri bambini!

Domenica uggiosa e fredda?! Ci scaldiamo l’anima e il cuore, spostandoci in centro città, a Trento con nostri piccoli! Tutti pronti con sciarpe, guanti e cappellini, per affrontare l’ondata di freddo che ci ha colpito! Per i nostri bambini, Trento d’inverno significa VISITA ai Mercatini di Natale e come non accontentarli?! 😉 Le lucine colorate, le musiche natalizie, il profumo del vin brulè, gli alberi di Natale… un mondo magico, “il paese dalle casette delle meraviglie” come lo definisce il piccolo Norman!

Mentre i grandi si scaldano con una buona tazza vin brulè, i piccoli si divertono a sbucciare le caldarroste, sporcandosi di carbone tutta la faccia! Le vie del centro sono gremite di persone in preda allo shopping natalizio e decidiamo di abbandonare l’idea degli acquisti, per fare qualcosa di più culturale: una visita al Museo di Scienze Naturali. Dal commerciale al culturale! 😉

Arriviamo al Museo, che si trova all’interno di uno dei palazzi più antichi della città di Trento, palazzo Sardagna, e scopriamo che per i nostri piccoli c’è la possibilità di partecipare assieme ad un accompagnatore all’“Angolo del Racconto”. Storie entusiasmanti che fanno emozionare i nostri bambini, “conducendoli per mano” in un mondo fatato… quello delle fiabe! I protagonisti di questi racconti sono i più disparati: api, uova di dinosauro, forme geometriche…

Mentre i nostri piccoli sono immersi nel mondo delle fiabe, visitiamo il museo: attraversiamo diverse sale passando dalla preistoria alpina, la geologia, la botanica, la zoologia… ad ogni angolo, un tema differente! Finita la nostra visita, andiamo dai nostri bambini che ci raccontano “La Meravigliosa storia delle pietre capovolte!” L’eccitazione, la smania di raccontare, un po’ le parole mangiate… ma il sunto del racconto è questo: Un archeologo emozionato che racconta, attraverso immagini e suoni, l’accampamento di uomini primitivi scoperti sulla Piana della Marcesina risalente a circa 13.000 anni fa!

Un domenica davvero piacevole e soprattutto culturale, apprezzata soprattutto dai nostri bambini! E voi ci siete mai stati?

Se desiderate portare i vostri piccoli al Museo Tridentino di Scienze Naturali, curiosate il programmaper tutto il mese di dicembre, numerose attività e laboratori! 😉 Per trascorrere un weekend culturale in Trentino, cliccate qui!

Crediti fotografici: Valentina Meloni, Tg24, Vitatrentina, Archivio Museo Tridentino di Scienze Naturali