Voglia di casa: ricette tradizionali trentine

Sotto i nostri occhi, ogni giorno sempre più, il Trentino si sta colorando d’autunno. Le sfumature calde fanno brillare le cime delle Dolomiti, gli arancioni e i rossi della campagne regalano al Lago di Garda e Levico un’atmosfera rasserenante. In Val di Non, tutti i paesi sono in festa, e si apprestano a concludere la raccolta delle mele. In questo scenario così perfetto, abbiamo tutti più voglia di casa, di ricette tradizionali trentine. La nostro Meggy l’ha capito, e ci propone uno dei piatti tipici della cucina autunnale in Trentino Alto Adige…

Autunno è …
Colore.
Di foglie secche, che scricchiolano sotto i piedi mentre si passeggia per la campagna in un tardo sabato pomeriggio di ottobre, i meli e le vigne spoglie.

Autunno è …
Profumo.
Di freddo nell’aria, che si fonde con l’aroma speziato del fumo dei camini che serpeggia nelle strade dei paesi arroccati sotto le montagne.

Autunno è …
Convivialità.
Tante sono le occasioni per passare del tempo in allegria fuori casa, anche se non è più estate, ci sono tantissime sagre enogastronomiche ad esempio, che animano le vie delle città.

Autunno è …
… ad esempio, per me, Autunno è: famiglia, cucina e calore, tutti elementi contenuti nel piatto di oggi, un succulento coniglio, una ricetta della domenica da gustare assieme alle persone più care.

E per voi, cos’è l’Autunno?


Ingredienti per 6 persone:
1 coniglio
1 carota
1 cipolla
1 gambo di sedano
Alloro-Salvia-Rosmarino q.b.
500 ml di brodo di carne allungato con un bicchiere di vino rosso o bianco
Olio evo
Sale
Insaporitore per carni alle erbe


Preparazione:
tritare finemente le verdure e le erbe aromatiche, trasferirle in una teglia capiente e lasciare soffriggere un paio di minuti con olio evo ed un pizzico di sale, aggiungere i pezzi di coniglio insaporiti con la miscela per carni, rosolare a fuoco medio finché la carne non sia ben colorata, dopodiché bagnare con il brodo e continuare la cottura a fuoco medio (io solitamente uso la stufa a legna, ma si può cuocere anche sul gas o nel forno, avendo l’accortezza di girare la carne e continuare ad aggiungere brodo quando necessario). Servire con polenta e funghi misti trifolati.

Se vi diciamo autunno … a quale ricetta pensate?

Guest post by Meggy deliciousmeggy.blogspot.it
Altre ricette del Trentino e della tradizione le puoi trovare in tutti gli Hotel & Resort Vita Nova