UN TOUR TRA I CARNEVALI PIU' CARATTERISTICI DEL TRENTINO!

Tra meno di due settimane arriva il periodo più scherzoso, allegro e brioso dell’anno: il Carnevale! Scopriamo in un tour, i Carnevali più belli del Trentino, tra simpatiche maschere, carri allegorici, tradizioni trentine e dolci tipici!

Fin da piccola aspettavo il momento del Carnevale con gran fervore ed eccitazione! Come tutti i bambini, anch’io avevo le mie mascherine preferite: la classica e variopinta Pulcinella e il costume da coccinella, cucito con amore dalla nonna, che nel vecchio baule dei ricordi sono riuscita a ritrovare! 😉 Crescendo, ho condiviso questa mia passione con amici e abbiamo iniziato a crearci con le nostre mani,vestiti davvero originali… basti pensare a questi! 😉

Per una super follower del Carnevale come me, è indispensabile conoscere le feste più entusiasmanti, particolari e caratteristiche organizzate in Trentino e nel 200° post del Blog Vita Nova, non potevamo che non proporvi un tour dei più originali Carnevali appartenenti alla tradizione alpina!

Carnevale Ladino della Val di Fassa

Il nostro caro amico fassano Jan, ci confessa che il Carnevale è uno degli eventi più sentiti nella tradizione ladina, dove le maschere vengono realizzate con il legno di cirmolo, vere e proprie opere d’arte degli artigiani locali. Durante questo periodo, per le vie del paese sfilano le “Mascherèdes”, dove tra le maschere spiccano il “Laché” che annuncia l’inizio ufficiale della sfilata e il “Bufon” che importuna le altre maschere colpendole con la “stica”, ossia una bacchetta.

Carnevale dei Matoci in Val di Fiemme

In Valfloriana, una valle laterale alla Val di Fiemme, fin dai tempi antichi, viene celebrato il Carnevale in una versione davvero originale. La tradizione vuole che i “Matoci” (ossia le maschere che annunciano il loro arrivo con un “bronzin” un grosso campanello, fissato alla cinta) scendano in corteo fino alla piazza principale di Casatta, attraversando le dieci frazioni che compongono il Comune. Per raggiungere la destinazione, i “Matoci” devono affrontare ostacoli e impegnarsi in scherzosi e satirici botta e risposta che richiamano il sistema degli antichi dazi doganali. Giunti in piazza, le diverse maschere che compongono il corteo, vengono accolti con musica, danze ma soprattutto con ottime pastasciutte, polente e frittelle di mele.

Il Gran Carnevale di Storo

A Storo, in Val del Chiese, il Carnevale è un momento vissuto intensamente, sia dai grandi che dai più piccini. Giunto ormai alla sua 46° edizione, questo Carnevale, rappresenta un momento di ritrovo, non solo per i residenti in Valle, ma anche per tutti coloro che abitano nelle vallate limitrofe. Oltre agli splendidi carri allegorici che sfilano per il paese, di grande appeal è il tendone che viene allestito ogni anno per ospitare musica e danze, apprezzato soprattutto da un target giovanile.

Carnevali in Vallagarina

Anche nella frizzante Vallagarina, il Carnevale è un momento di festa soprattutto un periodo per assaporare piatti appetitosi come le maccheronate in piazza, le gnoccate e altre specialità come “i bigoli co le sardele”. Tra i più celebri, il Carnevale di Mori, il più lungo del Trentino… Il nostro consiglio? Recatevi ai vari Carnevali della Vallagarina a stomaco vuoto! 😉

Carnevale a Grauno in Val di Cembra

In Val di Cembra, l’antica tradizione vuole che per Carnevale venga bruciato nella grande piazza di Grauno un pino, trascinato nella “Busa del Carneval”. Di grande spicco sono le commedie, i riti satirici e goliardici creati dalle splendide maschere, rivestite di maestosi copricapi tradizionali.

… e voi avete già deciso da cosa vi travestirete? Ma soprattutto avete deciso dove trascorrerlo? Noi sicuramente in Trentino! Per assaporare tutta la magia del Carnevale trentino, trascorrete una vacanza nei nostri hotel& resort del benessere!

Crediti fotografici: APT Val di Fassa, vitatrentina.it, viaggi golosi, cembranidoc.it