Ricette trentine che scaldano l'inverno: i Canederli alle Ortiche

Un viaggio passa sempre dalla cucina. La cucina dice molto di un luogo e della sua gente, specie in Trentino, dove la montagna ha protetto con le sue spalle larghe le tradizioni locali, racchiudendole al sicuro nel fondo delle valli, nei passi e sui pendii.

Specialmente per le nostre food blogger, il Wellness Blog Trip vorrà dire soprattutto scoprire i sapori più autentici del Trentino, quelli della tradizione, dei piatti fatti in casa. Alcuni di questi sapori noi abbiamo cercato di anticiparli in questo blog, farli capire attraverso descrizioni e ricette. Anche oggi, come ogni venerdì, ne proponiamo una adatta alla stagione: i canederli alle ortiche.

CANEDERLI ALLE ORTICHE

INGREDIENTI Per 6 persone

Gr 500 di pane
raffermo

dl. 2 di latte

gr. 50 cipolla

gr. 50 olio di oliva

gr. 300 di punte d’ortica

n 4/5 uova

gr. 20 farina

sale/pepe/noce moscata quanto basta

gr. 50 Trentingrana

Per il condimento

Gr. 60 burro

Gr. 60 Trentingrana

COME PROCEDERE

Bagnare il pane con poco latte, condire con sale, pepe, e noce moscata. Rosolare la cipolla in olio d’oliva del Garda Trentino, aggiungere le ortiche scottate completando con le uova,  il trentingrana e poca farina.

La massa deve risultare compatta. Formare dei classici filoncini tagliati poi a piccoli gnocchi oblunghi. Per velocizzare la forma passarli attraverso un setaccio di crine grosse.

PROCEDIMENTO PER LA COTTURA

Cuocere i canederli  in abbondante acqua salata (con polo olio)  per 5 minuti.

PRESENTAZIONE

Presentare in piatti fondi decorando per ultimo con la ricotta affumicata e trentingrana. Richiamare la decorazione con foglie di ortica e buccia di pomodoro.

 

Ricetta dello Chef Bruno – Pineta Hotel