MERCATINI DI NATALE IN TRENTINO ALTO ADIGE: il nostro vademecum

E’ già iniziato ufficialmente il conto alla rovescia per i Mercatini di Natale in Trentino Alto Adige. Trento, Bolzano, Merano, Pergine, Arco e Levico Terme: i mercatini in Regione sono veramente tanti … uno più magico dell’altro! Ecco i nostri consigli per viverli al meglio!

1.Come, quando, dove: i Mercatini in Trentino Alto Adige 2012
Il primo Mercatino ad aprire le proprie casette è quello di Trento, in Piazza di Fiera, sabato 24 novembre con la consueta grande festa d’apertura e brulé gratuito per tutti. La settimana successiva si inaugurano gli altri: a Merano, Bolzano, Arco, Levico Terme, Pergine, e il più piccolo ma non meno suggestivo Mercatino di Siror. Le tipiche casette, con prodotti dell’artigianato locale ed enogastronomici, sono aperte dalla mattina fino al tardo pomeriggio (con prolungamento dell’orario il venerdì). Noi vi consigliamo di parcheggiare lontano dal centro storico (sono tutte città non particolarmente grandi, a “misura d’uomo”) e di respirare la magia dell’inverno che aleggia tra le vie delle cittadine addobbate a festa che portano ai Mercatini.


2. Cosa portare con voi
Nello zaino: curiosità, macchina fotografica, sciarpe e guanti, e la lista dei regali di Natale! I mercatini di Natale del Trentino Alto Adige si trovano in teatri senza tempo: protetti da mura antiche, come a Trento, nel parco Asburgico a Levico Terme, o tra le vie suggestive del centro storico a Pergine. Tutto attorno a voi è da immortalare con i vostri scatti! Nelle casette, troverete inoltre ottime idee per doni natalizi veramente speciali: le babbucce fatte a maglia, le decorazioni in vetro o stoffa, gli addobbi natalizi e gli oggetti e le sculture in legno, vere opere d’arte degli artigiani locali.

3. Dove mangiare: il teatro perfetto per i più golosi
Una tappa quasi obbligatoria sono gli stand enogastronomici. Sono le casette dedicate ai prodotti locali del nostro territorio: salumieri, cuochi e produttori scendono dalle diverse valli per farvi sperimentare un autentico tour del gusto. Per gli amanti del salato, polenta, canederli, “luganeghe” e formaggi, mentre i più goloso potranno assaggiare strudel di mele, strauben e zelten.

4. Da non perdere: il rito del brulé
Se avete tempo, non perdetevi la magia di un brulé in compagnia. Oltre alla versione più tradizionale, troverete il brulé alle mele (analcolico) o con il vino bianco. Per chi invece ama sperimentare, vi suggeriamo il Parampamoli, la famosa bevanda calda della Valsugana a base di caffe’, grappa, vino, zucchero, miele e altri aromi.

 

Scoprite le offerte Mercatino di Natale in Trentino Alto Adige e le promozioni weekend degli Hotel & Resort Vita Nova

 

Crediti Fotografici: Francesca Turchi, Valentina Meloni