Menu di primavera: scaloppine con salsa agli asparagi

E’ ufficialmente arrivata la primavera: nelle cucine dei nostri hotel & resort in Trentino, entrano tutti i prodotti di stagione e a km0! Una sinfonia di colori brillanti e nuovi profumi invitanti…Il re di questo periodo è sicuramente l’asparago, selvatico o bianco, viene proposto nei nostri menu wellness. Per sperimentare questa eccellenza trentina anche a casa, la ricetta della nostra foodblogger preferita: le scaloppine con salsa agli asparagi e crescenza.

La raccolta degli asparagi
In Trentino, è tradizione uscire con le prime giornate di sole della primavera, alla ricerca dell’asparago selvatico, che si differenzia dagli altri per il sapore particolarmente delicato. Solitamente, si nascondono tra la vegetazione: occorre avere un occhio ben allenato per individuarli. Durante la vostra vacanza in Trentino di primavera, nelle vostre passeggiate, vi è mai capitato di incontrare escursionisti con cesti pieni di asparagi e utensili strani in mano? Per dedicarsi alla raccolta in modo efficiente, infatti, nonni e nipoti si inventano nuovi strumenti, creati con il legno e lo spago…vere opere di ingegneria 😉

Proprietà degli asparagi
Esistono diverse varietà di asparagi, che si differenziano in base al colore delle loro cime. Tutti contengono elementi importanti per il nostro organismo, come la vitamina A, quasi tutte le vitamine del gruppo B, minerali e fibre, che ci aiutano ad aumentare il senso di sazietà in questo periodo di dieta. Numerosi sono i benefici: per il cuore, i muscoli e i reni (hanno, infatti, un effetto diuretico).

La ricetta di Meggy: scaloppine con salsa agli asparagi e crescenza
Per me questo periodo è sinonimo di asparagi. Ecco un’idea colorata e veloce per riciclare quelli avanzati.

Ingredienti per 4 persone:

800 gr. di petto di fesa di tacchino a fettine
10 asparagi bianchi lessati e mezzo bicchiere di acqua di cottura (altrimenti utilizzare asparagi bianchi in scattola)
250 gr. di crescenza
goccio di vino bianco aromatico
Burro chiarificato
50 gr. Di speck

Preparazione:
tritare gli asparagi a coltello e metterli in una ciotola assieme alla crescenza e ad un cucchiaio di acqua di cottura, mescolare bene e lasciare riposare. Infarinare le fettine di carne e rosolarle in padella con una noce di burro chiarificato fino a far prendere loro colore da entrambi i lati, sfumare con il vino bianco, lasciare evaporare, aggiungere la restante acqua di cottura degli asparagi e lasciare cuocere per una decina di minuti, terminare con il composto di asparagi e crescenza, lasciare asciugare per qualche minuto e servire decorando con lo speck tritato e lasciato incroccantire in un padellino antiaderente.

…vi piace come ricetta?
Voi come preparate gli asparagi?

Guest post by Meggy www.gossipgrill.it

Altre ricette del Trentino e della tradizione le puoi trovare in tutti gli Hotel & Resort Vita Nova
Foto di: Meggy – Gossip Grill, puntacassano