L’aceto balsamico Trentino: eccellenze nelle ricette

Vi proponiamo una ricetta leggera, dai colori primaverili, con una delle eccellenze del nostro territorio: l’aceto balsamico Trentino. Un prodotto unico, ricavato dalle uve locali, cotte a fuoco lento e invecchiate nelle botti per anni. In passato, era un dono prezioso riservato alle persone importanti; oggi l’ingrediente principale del piatto della nostra Meggy: insalata di misticanza con carpaccio di trota e crostini di pane nero all’aglio.

Con l’aceto balsamico del Trentino è stato amore a prima vista. L’ho conosciuto per caso e non l’ho più lasciato. Aromatico, profumato, inebriante e leggermente dolce, ricavato dal mosto di uve di Gewurztraminer, dona un tocco speciale anche al piatto più semplice, come questa insalatina colorata che richiama i colori della primavera, che arriverà presto, si spera.

Ingredienti per 2 persone:
misticanza a piacere
400 gr. Di carpaccio di trota salmonata
100 gr. Di formaggio fresco
2 fette di pane nero
1 spicchio d’aglio
olio evo
1 lime
Aceto balsamico del Trentino

Preparazione:
lavare ed asciugare bene la misticanza, disporla su un piatto ed adagiarvi sopra il carpaccio di trota. Riscaldare un goccio d’olio in una padella antiaderente, aggiungere l’aglio in camicia schiacciato e quando inizia a sfrigolare aggiungere il pane tagliato a dadini, lasciare dorare quindi mettere da parte.
Formare delle piccole quenelles di formaggio fresco con le quali decorare il piatto, condire quindi con olio evo, succo di lime ed un filo di aceto balsamico del Trentino, terminare con i crostini.

 

 

Guest post by Meggy www.gossipgrill.it

Altre ricette del Trentino e della tradizione le puoi trovare in tutti gli Hotel & Resort Vita Nova

Foto di: eataly, cravatteaifornelli