Il pan de molche: una tradizione contadina entrata nella cucina tipica trentina

Le “molche” sono la polpa che resta dopo la spremitura delle olive. Nel Garda Trentino è tradizione recuperare le molche per fare un pane sfizioso e saporito, dal caratteristico profumo di olive e dal gusto leggermente amaro.

Quella del pan de molche è una tradizione contadina che era stata progressivamente abbandonata ma che oggi è stata riscoperta nelle cucine dei ristoranti tipici. Lo Chef Graziano Pedrazzoli dell’Hotel Piccolo Mondo, dove lavora dal 2003, è molto legato ai sapori di lago e dell’olio d’oliva della valle del Sarca e propone il “pan de molche” proprio in questa stagione in cui i suoi frantoi di fiducia, ora intenti nella spremitura, possono fornirgli la materia prima.

IL PAN DE MOLCHE

INGREDIENTI

lievito  gr. 50

farina kg.2

latte 14 di litro

1 cucchiaio  di sale

1 cucchiaio   di zucchero

12 bicchiere di olio d’oliva del Garda

3 cucchiai  pieni   di “molche”

PREPARAZIONE

Impastare e lasciare lievitare e ogni 12 ora mescolare e lavorare l’impasto per 3 ore. Imburrare degli stampi per pan carré e rivestirli con farina gialla. Infornare con il forno a 180° già caldo per 40 minuti.

Sfornate, affettate, chiudete gli occhi e…assaporate!

Questo sito utilizza cookie per necessari alla navigazione e utili alle funzionalità descritte nella Privacy Policy.
Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close