Il fior fiore del benessere nei prati del Trentino: la Nigritella

Nei prati del Trentino, insieme alle margherite, al tarassaco e alle arniche, cresce un piccolo fiore viola scuro che profuma di cioccolato e vaniglia. E’ la Nigritella, la conscete?

“La Nigritella è un’orchidea che cresce spontanea nei prati del Trentino. E’ un fiore bellissimo, raro e protetto. In laboratorio, trovavamo la Nigritella nel fieno che utilizzavamo per i trattamenti di fienoterapia. L’abbiamo studiata e abbiamo trovato che i principi attivi e nutrizionali contenuti in questo fiore, in proporzione al peso del fiore stesso, sono i più completi tra i principi di tutte le piante che si conoscono. Questo fiore è un concentrato di vitamine, polifenoli, zuccheri, fibre e minerali e potrebbe essere un alimento completo per un essere umano.”

E’ ancora la dottoressa Ferri di Effegilab a spiegarmi tutte le proprietà benefiche di questo piccolo prezioso fiore, come aveva fatto qualche tempo fa con il Ribes Nigrum.

La Nigritella è un fiore protetto. Chiedo quindi com’è possibile quindi realizzare i prodotti a base di questo fiore.

“Quando abbiamo iniziato a realizzare i prodotti alla Nigritella, andavamo sul Monte Bondone a raccogliere il fieno insieme al contadino due volte all’anno, nel periodo di fioritura delle Nigritelle. Una parte del fieno raccolto restava al contadino che lo faceva seccare per la fienoterapia, una parte la portavamo in laboratorio per estrarre le Nigritelle e selezionarle.

Quest’anno lavoriamo invece con una coltivatrice diretta di Caldonazzo che recupera i semi e le piantine di Nigritella e le coltiva per noi.”

Mentre parliamo, la dottoressa mi lascia sentire l’odore delle creme alla Nigritella. “E’ un aroma di cuore” mi dice, e mi spiega che si usa quest’espressione per descrivere profumi dolci, come quello del cioccolato e della vaniglia.

I prodotti alla Nigritella sono naturali, vegetali, organici e ricchi di oli eudermici: olio di oliva, di karitè, di jojoba e di avocado. La dottoressa Ferri mi spiega inoltre che hanno principi vaso-attivi e che sono quindi indicati per il trattamento della cellulite.

E’ bello sapere che tutto ciò di cui abbiamo bisogno è disponibile in natura e che una cosa così piccola, semplice e delicata come un fiore possa rappresentare una fonte così ricca di benessere!