Activity & Wellness Blog Trip: rafting e trekking del benessere in Val di Fiemme

L’Activity & Wellness Blog Trip ci ha regalato tante emozioni molto diverse. Il day 2 è iniziato all’insegna dell’adrenalina, con un entusiasmante mattinata di rafting nell’Avisio in Val di Fiemme.

Dopo una buona colazione all’Hotel Shandranj, siamo arrivati di buon mattino al centro Avisio Rafting, ai piedi della cabinovia del Cermis. Qui ci hanno dato tutto l’occorrente da indossare: muta, scarpe di gomma, giubbotti di salvataggio, caschetti e…pagaie, naturalmente!
Siamo scesi alla riva del fiume e per prima cosa gli istruttori ci hanno fatto immergere nell’acqua e provare la posizione di sicurezza: qualche urletto a contatto con l’acqua fredda ci è scappato, ma poi siamo stati tutti bravissimi a galleggiare a pancia in su come ci veniva detto e a sfruttare la corrente per riguadagnare la riva.

Dopo queste prove, pagaie in pugno e tutti a bordo dei gommoni! Nei tratti dove il fiume è più dolce è meraviglioso ammirare lo scenario naturale circostante, ma il divertimento viene quando arrivano rapide e piccole cascate!

Il gruppo era diviso in tre gommoni, e naturalmente è scattata la competizione, anche con momenti poco sportivi: le pagaie venivano usate in modo improprio per schizzarsi a vicenda, con grande biasimo dei nostri istruttori :)

Dopo il rafting e un’avventuroso attraversamento a piedi di una cascata, cui sono seguiti tuffi da 4 metri di altezza (che cuor di leoni, questi blogger!) il pranzo all’Hotel Resort Veronza ci ha decisamente rimesso in forze. Il menù era eccellente: burrata locale con fagottino in foglie di banana e crema alle ortiche selvatiche, tartare di manzo valligiano croccante ai sentori di borragine di campo con caviale di melone e per finire in dolcezza cremino di fior di latte con ribes. Che ve ne pare?

Nel pomeriggio, il momento tanto atteso: abbiamo finalmente provato il trekking del benessere. Guidati dagli “angeli del benessere” Vita Nova, abbiamo passeggiato attraverso un grande prato fiorito per poi addentrarci tra gli alberi. Eravamo tutti in silenzio, in ascolto dei suoni della natura e con gli occhi ben aperti ad ammirare un paesaggio.

Alla fine del percorso era pronto per noi un gazebo in mezzo al prato, dove ci siamo distesi per un lungo massaggio rilassante, accompagnati da una musica e da una voce che ci guidava nella meditazione. Sono stati momenti molto intensi, che abbiamo condiviso l’uno con l’altro mangiando frutta fresca subito dopo.

Per la cena siamo stati ospiti dell’Hotel Lagorai, che ci ha accolto con un aperitivo con vista, servito sulla loro splendita terrazza. La cena è stata semplicemente divina, a base di pesce d’acqua dolce locale, ogni piatto presentato in modo raffinato ed originale.

La giornata si è chiusa in bellezza e in musica al laboratorio del legno di Bepo Mich, scultore e pittore molto famoso nella valle, dove abbiamo ammirato le sue opere, degustato grappe trentine e ascoltato i canti del Coro di Genzianella di Tesero. Una giornata indimenticabile, piena di emozioni e di ricordi da portare nel cuore.

Non vi viene voglia di partire subito per la Val di Fiemme?

ph credits mariusmele  , marzia keller  , ideaturismo